sabato 6 gennaio 2018

I migliori smartphone da comprare fino a 400 euro [Gennaio 2018]






Dopo aver visto i migliori smartphone da comprare fino a 100 eurofino a 200 euro, e fino a 300 euro ora in questo articolo vedremo quali sono i migliori smartphone da comprare nella fascia di prezzo dai 300 ai 400 euro.



Come detto anche nei precedenti articoli, consiglierò solo i dispositivi che SECONDO ME vale la pena di acquistare, quindi se vedrete "assenze importanti" non è a causa di dimenticanze. Trovate il link per l'acquisto cliccando sul nome del dispositivo in grassetto.

1) LG G6 



Costa circa 400 euro in versione no brand, ma si trova anche a poco più di 350 euro e a questi prezzi non ce n'è per nessuno: LG G6 è probabilmente uno dei "borderless 18:9" meglio riusciti di questo 2017. Non è alla pari con i top di gamma 2017 a livello di hardware, non eccelle in quasi nulla, ma dove LG non è arrivata con hardware e funzionalità, è arrivata con il prezzo: lanciato a 749 euro dopo circa sei mesi si trova quasi a metà prezzo.




2) Honor 9


Honor 9 è lo smartphone che va a raccogliere l'eredità del Samsung Galaxy S7 Flat, ossia il ruolo del top di gamma compatto. Un dispositivo interessante che non ha subìto una forte svalutazione ma quanto basta per scendere nella classifica dei migliori smartphone da comprare fino a 400 euro.



Esteticamente sembra uno smartphone di 10 anni fa rispetto ai moderni borderless 18:9. Tuttavia ha un display QHD, un audio di fascia premium, certificazioni per resistenza ad acqua e polvere, un processore "vecchio" ma potente qual è lo Snapdragon 820,  un doppio display che giustifica almeno in parte quei "cornicioni" ed anche la doppia fotocamera grandangolare. E costa solo 349 euro.



4) Motorola Moto Z2 Play



Non inizio nemmeno il discorso sui moduli perché se vi interessa questo aspetto vi consiglio di acquistare Moto Z 2016. Il punto è che Moto Z2 Play ora che si trova a circa 300 euro è forse uno dei pochi smartphone in questa fascia di prezzo ad avere un display Amoled e un software Android stock. Oltretutto qui c'è anche una batteria che garantisce delle buone prestazioni e c'è il jack audio da 3,5 mm.

In pratica, è uno smartphone modulare che può essere tranquillamente utilizzato senza moduli (mentre su Moto Z 2016 il modulo TurboPower Pack potrebbe essere fondamentale se dovete coprire una giornata d'uso stress).



5) Honor 8 Pro


Per la quota "phablet" non poteva mancare Honor 8 Pro, un phablet da 5,7 pollici con un display QHD, 6 GB di RAM, una super batteria da 4000 mAh ed un prezzo molto interessante ora che sono arrivati i nuovi modelli Honor.