mercoledì 14 agosto 2013

CyanogenMod 10.2: disponibile su Galaxy Nexus ma non ci siamo...




La  CyanogenMod 10.2 è ufficialmente disponibile da oggi su Galaxy Nexus e su altri dispositivi. L'ho testata e sinceramente sono rimasto deluso da tantissimi piccoli bug che secondo me la rendono inutilizzabile per l'uso quotidiano.

Sapevo che non andava fatto, ma per scrupolo ho voluto provare lo stesso: ho installato la CM10.2 al di sopra della CM10.1 senza fare i doverosi wipe data/wipe cache. A dire il vero pensavo che il device mi si sarebbe bloccato alla schermata di boot, invece no. Sarei quasi potuto rimanere con la CM10.2 installata se non fosse che la connettività Wifi non funzionasse a dovere e non fossi più in grado di accedere a Play Store.

Ergo, si riparte da zero. Full Wipe, installazione della CM10.2 e delle Gapps aggiornate. Prima rogna: il telefono non riconosce il root. Direi che la cosa è alquanto assurda visto che senza i permessi di root non avrei certo potuto installare la CM10.2 comunque è bastato riattivare le opzioni sviluppatore e andare ad impostare Applicazioni + ADB nel menu Root. Bene, finalmente posso utilizzare Titanium Backup. Peccato che il ripristino dei dati non funziona correttamente, mi dice di riavviare il telefono e appena lo faccio, mi sparisce Gmail.

Poco male, vado a ripristinarlo da Titanium Backup, ma niente da fare, non va. Provo a ripristinare un'app non di sistema, scelgo Whatsapp e niente da fare. Penso, ok mi tocca reinstallarle da Play Store. Avvio l'installazione di Gmail e mi dice che è impossibile da installare perché non c'è spazio a sufficienza. Ora a meno che su Android 4.3 Gmail non abbia bisogno di più di 6 GB di memoria interna disponibile, direi che c'è un bug bello grosso. Sicuramente la soluzione poteva essere a portata di mano, ma considerati i bug sparsi e una lentezza preoccupante con il launcher predefinito, ho fatto un nandroid restore all'ultimo backup disponibile e ho installato l'ultima nightly della CM10.1, la 20120813.

A questo punto consiglio a chi fosse intenzionato a provare la CM10.2 a procedere ad un full wipe e a non eseguire alcun tipo di backup (al massimo solo quello gestito da Google). Ma in ogni caso, il sistema è meno fluido rispetto ad Android 4.2.2 e non ci sono significativi cambiamenti apportati nella CM10.2 ad eccezione di una gestione completamente rivista della fotocamera. Come spesso accade, quando Google rilascia un aggiornamento ufficiale tutti lo vogliono sul proprio smartphone, ma anche con le custom rom è meglio una versione inferiore ma ben ottimizzata che l'ultima disponibile appena resa eseguibile.

La discussione ufficiale su XDA la trovate qui: http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=2405147