lunedì 22 luglio 2019

Nokia 2.2: unboxing, prime impressioni e speed test AnTuTu Benchmark


Come anticipavo qualche settimana fa, ho comprato Nokia 2.2. Cercavo una buona offerta online visto che su Amazon le scorte iniziali sono state esaurite subito e così l'ho acquistato su Yeppon.it a 102,99 euro, in versione 2/16 GB.


In realtà questo articolo sarebbe dovuto uscire già venerdì scorso, ma grazie a SDA che ha fatto fare il giro dell'oca al pacco mi è stato consegnato solo stamattina. Ad ogni modo ho avuto modo in questa giornata di metterlo parecchio sotto torchio e di realizzare due brevi video.

Qui c'è un breve video di unboxing:



Nella scatola non c'è praticamente quasi nulla, se non il cavo microUSB, un caricabatteria e soprattutto la batteria removibile. Questa secondo me è la vera genialata di questo smartphone perché invece di scimmiottare i top di gamma, qui si torna alle origini con una batteria removibile e una cover posteriore sostituibile che dà allo smartphone un grip notevole e che potrebbe quasi invogliare ad un uso senza bumper o cover a libro.



Nokia 2.2 può essere acquistato qui:



Dopo la configurazione iniziale ho iniziato a scaricare qualche app fondamentale come Telegram, JW Library, Volume in notification e Appremover. Dopo aver installato tutte le app necessarie per il mio utilizzo ho riempito l'80% della memoria. Restano circa 4 GB di spazio a disposizione e fatta eccezione per JW Library che da sola pesa circa 700 MB, non ho altre applicazioni pesanti. Per cui questo è un aspetto importante che bisognerà valutare: anche se c'è la memoria espandibile (slot separato dal doppio vano sim) potrebbe essere utile la versione 3/32 GB.



Nokia 2.2 utilizza un processore Mediatek Helio A22. Sarò onesto: se non ci fosse stato Android One non avrei MAI preso in considerazione uno smartphone con un processore Mediatek. Ma il software stock e ben ottimizzato (al primo avvio mi è stato notificato subito un aggiornamento con le patch di sicurezza di giugno 2019) ha fatto fin da subito la differenza.

Ho avuto modo in passato di provare diversi "cinesoni" con processore Mediatek e c'erano sempre surriscaldamenti, crash improvvisi, menu non tradotti correttamente e icone appartenenti al paleolitico. Con Nokia 2.2 niente di tutto ciò: la grafica è identica a quella del mio Google Pixel 2 mentre per quanto riguarda le prestazioni, beh, qui chiaramente la differenza rispetto al Pixel 2 si vede e si sente chiaramente.

Qui sotto trovate il mio video dove ho effettuato uno speed test con AnTuTu Benchmark. Nel video c'è un taglio di una decina di secondi e un aumento delle velocità a 4x. Si, perché a velocità originale sono stati necessari tra i 10 e gli 11 minuti. E il punteggio ottenuto parla da solo:



Tuttavia, lo smartphone non ha MAI e dico MAI avuto surriscaldamenti eccessivi, nemmeno durante la configurazione iniziale con il download e gli aggiornamenti di tutte le app, il ripristino dei dati, ecc.

E limiti tecnici del processore a parte, il software è davvero molto fluido. Non un impuntamento nel multitasking con tutti i limiti dei soli 2 GB di memoria RAM ed oggi è stata una giornata molto intensa tra test di ogni genere.

Ovviamente è presto per parlare di batteria, ma dopo averlo caricato completamente ho poi iniziato a spremerlo per bene e dopo l'installazione di varie applicazioni, qualche minuto di riproduzione con la Chromecast (funziona perfettamente) la batteria è arrivata al momento a circa l'80%.


Nokia 2.2 può essere acquistato qui:



Non voglio sbilanciarmi, ma c'è da dire che alcune recensioni provenienti dall'estero avevano messo in evidenza come la batteria abbia un ottimo comportamento, anche perché (e qui è merito di Android One) lo smartphone in standby non consuma quasi nulla, nonostante ci sia anche un Ambient Display.

Nessun problema di ricezione o di volume in chiamata. Non ho ancora avuto modo di testare il GPS e la fotocamera ma questo articolo è dedicato solo alle prime impressioni.

Sicuramente le prime impressioni sono positive anche per quanto riguarda il design e i materiali perché la batteria removibile, la cover in una specie di policarbonato/TPU unito a dimensioni compatte, rende molto piacevole l'uso di questo dispositivo. Vista la poca differenza di prezzo ero tentato di comprare il Nokia 3.2 ma sono contento di non averlo fatto perché quest'ultimo è un "padellone" mentre Nokia 2.2 è più piccolo e leggero del mio Pixel 2 da 5 pollici.


Nokia 2.2 può essere acquistato qui:


Un aspetto che non mi ha convinto è il display. In questo campo sono molto schizzinoso e faccio parte di quella schiera di persone che preferisce gli AMOLED QHD energivori ai display IPS Full HD con colori naturali e attenti al risparmio. Purtroppo nel caso di Nokia 2.2 il display è di bassa qualità, anche se superiore rispetto al previsto. Non trattiene esageratamente le ditate e ha degli angoli di visione decenti, ma indubbiamente la differenza si vede con dispositivi più costosi. Ho avuto modo di metterlo a confronto con il Nokia 6.1 che ha un display solo nella media e in questo caso sembrava di tutt'altra categoria.

La buona notizia: c'è la luminosità adattiva, la modalità notturna, la modalità scala di grigi e l'Ambient Display. La luminosità massima mi è sembrata buona ma dovrà approfondire nei prossimi giorni.

In conclusione le prime impressioni sono molto, molto positive. Avevo messo in conto uno smartphone lentissimo, con dei lag pesanti, con dei surriscaldamenti al minimo sforzo e, invece, display a parte, Nokia 2.2 si presenta come un ottimo entry level da 100 euro. Ah, dimenticavo: Android 9.0 Pie con patch di maggio al rilascio, aggiornamento con patch di giugno al primo avvio. Ci sono smartphone da più di 600 euro che non riceveranno la stessa quantità di aggiornamenti che riceverà Nokia 2.2 grazie alla partecipazione ad Android One.

Nei prossimi giorni arriverà una recensione completa. Se avete domande lasciate un commento qui sotto. Provvederò a rispondere in fase di recensione.

Nessun commento:

Posta un commento