martedì 3 aprile 2018

I migliori smartphone da comprare fino a 300 euro [Aprile 2018]





Dopo aver visto i migliori smartphone da comprare fino a 100 euro e fino a 200 euro, ora in questo articolo vedremo quali sono i migliori smartphone da comprare nella fascia di prezzo dai 200 ai 300 euro.



Come detto anche nei precedenti articoli, consiglierò solo i dispositivi che SECONDO ME vale la pena di acquistare, quindi se vedrete "assenze importanti" non è a causa di dimenticanze. Trovate il link per l'acquisto cliccando sul nome del dispositivo in grassetto e in fondo ai rispettivi paragrafi.

Questo sarà probabilmente l'articolo più lungo della serie sui migliori smartphone da comprare perché ho inserito ben sette smartphone (e tanti altri sarebbero potuti entrare nella classifica)

1) Honor 7X



Xiaomi e Honor stanno dominando la fascia bassa e medio-bassa del mercato Android. Honor 7X è stato uno smartphone interessante fin dal suo debutto sul mercato ma ora che si trova a meno di 230 euro è un best buy in questa fascia di prezzo.



2) Huawei Mate 10 Lite



Il fratello "maggiore" di Honor 7X. Ufficialmente fra i due c'è una differenza di prezzo di 50 euro, ma online vengono venduti quasi allo stesso prezzo. Qui trovate un video confronto fra i due, ma basatevi sul prezzo di vendita in base alle offerte disponibili. Al momento della pubblicazione di questo articolo Honor 7X si trova ad un prezzo inferiore, venduto e spedito da Amazon.


3) Lenovo Moto Z


Qui la scelta è stata dura: Lenovo Moto Z (2016), Motorola Moto Z2 Play e Motorola Moto X4 al momento della pubblicazione di questo articolo si trovano tutti e tre a circa 250 euro. Per cui ho scelto il modello con il miglior rapporto qualità/prezzo fra i tre.

Lenovo Moto Z 2016 è lo smartphone che uso quotidianamente come telefono personale da diversi mesi. Mi trovo molto bene e pur trattandosi di un top di gamma di fine 2016 si trova a prezzi "ridicoli" online. Allora perché non è al primo posto della classifica?

Fondamentalmente perché si tratta di uno smartphone "estremo" nel senso che la batteria è troppo piccola per affrontare una giornata di uso stress (4 ore di display attivo le raggiungo sempre ma raramente arrivo a 5), manca il jack audio da 3,5 mm, è fin troppo sottile (servirà una cover per impugnarlo con sicurezza), ha dei "cornicioni" rispetto agli smartphone del 2017 e i moduli sono un "plus" che probabilmente non userete mai.

Insomma, uno smartphone potente, fluido, veloce, con un software Android stock con le utilissime personalizzazioni di Motorola, con un bellissimo display, con un'ottima fotocamera ed oltretutto economico, ma sicuramente non per tutti. Diciamo che è uno smartphone di "nicchia". Android 8.0 Oreo dovrebbe essere alle porte ma ad oggi, 3 aprile 2018, lo smartphone è fermo ad Android 7.1.1 Nougat con patch di sicurezza aggiornate a dicembre 2017.




4) Huawei P20 Lite


Se Lenovo Moto Z 2016 è uno smartphone per chi bada più alla sostanza che al design all'ultima moda, Huawei P20 Lite è palesemente ispirato ad iPhone X con tanto di "notch". A mio avviso il prezzo di questo dispositivo scenderà nelle prossime settimane ma 300 euro è un prezzo tutto sommato interessante per quello che offre questo smartphone.