25/10/14

JW.ORG: tutte le applicazioni Android per non perdervi gli aggiornamenti del nostro sito ufficiale



Per maggiori informazioni sui testimoni di Geova, sulle nostre credenze e per le risposte alle domande frequenti visitate il sito WWW.JW.ORG alla sezione Chi siamo

Il sito www.jw.org è l'unico sito ufficiale autorizzato dei testimoni di Geova. Al suo interno troverete tantissime informazioni in oltre 440 lingue. In questo articolo voglio segnalare le migliori applicazioni Android per avere sempre tutti gli aggiornamenti del sito a portata di mano.

Update del 02/04/2020

Come ricordato alle recenti adunanze siamo stati invitati ad utilizzare esclusivamente l'app ufficiale JW Library e di eliminare tutte le applicazioni non ufficiali dal nostro smartphone. Per cui aggiorno questo articolo lasciando solo le applicazioni ufficiali e i lettori di ebook che ci permetteranno di visualizzare i file pdf o epub delle pubblicazioni scaricate da www.jw.org



4) JW Language (app ufficiale)



JW Language è un'applicazione ufficiale di cui troverete tutte le informazioni direttamente su JW.ORG a questo indirizzo: http://www.jw.org/it/guida-online/jw-language/ Richiede una connessione Internet inizialmente per scaricare i pacchetti contenenti le varie lingue. Una volta scaricati, l'app funziona anche offline (testato personalmente).

5) JW Library (app ufficiale)



JW Library è un'app ufficiale che permette di confrontare i versetti biblici della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture con altre traduzioni bibliche. Al momento non è disponibile in italiano.

UPDATE DEL 24 FEBBRAIO 2015: ORA È DISPONIBILE LA LINGUA ITALIANAhttp://www.alessiofasano.com/2015/02/jw-library-per-android-ora-supporta-lingua-italiana.html

6) JW Library Sign Language (app ufficiale)



JW Library Sign Language è un'app ufficiale che permette di gestire i filmati multimediali presenti sul sito jw.org. Permette di aprire rapidamente un versetto biblico durante la riproduzione di un video. Come per JW Library, la Bibbia non è disponibile in italiano.

Ora passiamo a vedere quali applicazioni ci servono per visualizzare, sottolineare e per prendere appunti sulle pubblicazioni scaricate dal sito jw.org. Di seguito illustrerò tre applicazioni valide ognuna con delle caratteristiche interessanti. In tutti e tre i casi si suppone che voi abbiate già scaricato una pubblicazione dal sito jw.org in formato ePUB.

1)  Moon+ Reader


Moon+ Reader è lo strumento più utilizzato per consultare la Torre di Guardia o il Ministero del Regno in formato ePUB. Offre tantissime funzionalità e ampie possibilità di personalizzazione. Di sicuro si tratta dello strumento più completo.

Non è il mio preferito perché lo trovo abbastanza complesso con tante funzionalità che probabilmente non useremo mai.

Attenzione: la versione gratuita non supporta i file pdf e questa la considero una grande limitazione perché di fatto vi obbligherà a scaricare anche una seconda applicazione per leggere questo formato.

2) Aldiko Book Reader


Una valida alternativa a Moon+ Reader che a differenza del principale rivale offre il supporto ai file pdf anche nella versione gratuita. Tuttavia anche in questo caso occorrerà acquistare la versione Pro per avere un prodotto completo e per poter sottolineare e prendere appunti con i file ePub.

3. Google Play Books


Questo strumento è di gran lunga il mio preferito. A differenza degli altri due lettori di epub, Google Play Books nasce come uno store di libri rivale di Amazon Kindle. Tuttavia, è possibile caricare al suo interno i nostri libri. Quest'applicazione è preinstallata su quasi tutti gli smartphone Android ed è gratuita e facilissima da utilizzare. Richiede il caricamento online della nostra pubblicazione ma è possibile comunque renderla accessibile anche offline.

Il vantaggio è che Play Books dispone di una comoda interfaccia web che ci permette di sottolineare e prendere appunti sul PC, spegnere il computer e ritrovarsi tutto sul tablet nel punto dove eravamo rimasti sul PC e se non possiamo utilizzare il tablet per qualche motivo, niente paura, basterà aprire l'applicazione sullo smartphone.

Lo svantaggio è il passaggio aggiuntivo che richiede di scaricare la pubblicazione e poi di ricaricarla su Play Books. Inoltre non è possibile catalogare le pubblicazioni. Tuttavia, abbiamo a disposizione un comodo widget che permette di portare la pubblicazione in homescreen molto facilmente.


Nessun commento:

Posta un commento