giovedì 24 agosto 2017

Nokia 6 4/64 GB: prime impressioni



Grazie al portale mastmen.net ho la possibilità di testare lo smartphone Nokia 6 per alcuni giorni. La versione a mia disposizione è quella da 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage nella colorazione Black.




Premessa: la versione da me testata è di origine cinese. Questo significa che se comprerete il dispositivo da mastmen.net vi arriverà la confezione con i dati scritti in cinese e con il caricabatterie con l'attacco cinese (in confezione troverete un adattatore).

Detto questo il dispositivo vi arriva con già installato il Play Store e con MoreLocale avrete anche la lingua italiana pronta all'uso. Non ci sono problemi di banda e il dispositivo è un dual sim ibrido (doppia sim oppure nano sim + microSD).

Sto utilizzando Nokia 6 da circa un giorno e mezzo e dato che avrò qualche giorno in più del solito per testarlo non voglio sbilanciarmi troppo. Però una cosa posso dirla subito: Nokia 8 dovrebbe essere proprio un bel dispositivo.

Si, avete letto bene. Nokia 8 è il nuovo top di gamma della società finlandese (ora gestita da HMD Global) mentre il Nokia 6 che sto testando è uno smartphone che si posiziona nella fascia media (tra i 200 e i 300 euro).

Scrivo questo perché purtroppo a Nokia 6 manca quello spunto in più nell'aprire le applicazioni dovuto al poco reattivo processore Qualcomm Snapdragon 430 (difetto che fondamentalmente avevo riscontrato anche su Wileyfox Swift 2 Plus).

Se solo avesse avuto almeno lo Snapdragon 625 avrebbe potuto essere un best buy nella sua categoria.


Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net:



Ma passo subito a descrivere cosa mi è piaciuto e cosa no finora:

Cosa mi è piaciuto:


  • Design. 
Nokia 6 non è un dispositivo che passa inosservato. Le linee non sono da smartphone da ultima generazione, ma il device fa scena, d'altronde il logo Nokia richiama l'attenzione da lontano. Materiali pregiati per un design elegante senza curvature strane. Promosso. Nokia 8 (molto più costoso) riprende le linee di questo dispositivo.

Unico appunto: personalmente trovo scomoda la disposizione dei tasti fisici nell'ordine Back-Home-Recenti (usata anche da Asus e HTC). Preferisco lo stile Samsung con il tasto del multitasking a sinistra e il Back a destra.


  • Android stock + aggiornamenti




Se avete letto qualche mia recensione saprete che sono un grande fan di Android stock. E nel caso di Nokia 6 a parte un launcher di sistema leggermente personalizzato per il resto abbiamo Android 7.1.1 Nougat "nudo e crudo".

E in più, al primo avvio, sono arrivate subito le patch di sicurezza di agosto. Questo significa che Nexus e Pixel a parte, Nokia 6 è uno degli smartphone Android più aggiornati del momento.




  • Audio
Nella recensione potrebbe esserci un voto molto alto perché l'audio è molto potente e pulito e con le cuffie giuste sembrerà di essere al cinema. La tecnologia Dolby Atmos si fa sentire alla grande.

  • Display.
Il pannello è personalizzabile nei colori, nei contrasti, ha un buon trattamento oleofobico e ha anche il filtro per la luce blu. Peccato solo che si tratti di un display IPS e non un AMOLED. 





Cosa non mi è piaciuto:


  • Tempi di ricarica e cavo microUSB
Ovviamente è presto per dare un giudizio riguardante l'autonomia, ma vi posso già confermare che lo smartphone non si carica velocemente. Trattandosi di uno smartphone di fascia medio-bassa non è un grande problema, mentre a mio avviso lo è la presenza dell'obsoleto connettore microUSB. E ancora una volta ho dovuto rimettere in circolazione i vecchi cavetti al posto di quelli con attacco Type-C.

  • Notifiche
Come configurazione predefinita, Nokia 6 tende a perdersi parecchie notifiche, forse a causa della gestione di Doze o di qualche sistema di risparmio energetico. Per cui è necessario agire tempestivamente nel menu apposito che trovate nel Menu- Impostazioni- Batteria e abilitare tutte le app che vogliamo monitorare sempre (come WhatsApp, Telegram e Google Inbox)



  • Quick Toggles 
Sarà che sono abituato alla nuova interfaccia Samsung ma ho trovato seccante l'impossibilità di impostare alcuni quick toggles nell'apposita tendina, in particolare, quello che attiva il filtro per la luce blu. Per il resto le icone sono molto grandi ed è possibile impostare solo quattro quick toggles visibili al primo swipe verso il basso. In compenso c'è un tasto per effettuare rapidamente gli screenshot.

  • Prestazioni
Abbinare 4 GB di RAM ad un processore mediocre come il Qualcomm Snapdragon 430 è una cosa molto strana. Ma ci sono anche altre società come LG che stanno puntando su questo SoC. Ma la realtà è ben illustrata dai risultati ottenuti su AnTuTu Benchmark:



Di solito questi test non sono poi così attendibili, ma la realtà è che in questo caso la poca reattività si sente quando si avvia un'app. Se provenite da smartphone di fascia bassa o comunque di qualche anno fa non ve ne accorgerete, ma se avete avuto per le mani un top di gamma come OnePlus 5 (o anche OnePlus 3T) la cosa è ben diversa. 


Per il momento mi fermo qui e ci risentiamo per la recensione. Se avete delle curiosità e/o delle domande che volete fare relative a Nokia 6 fatele pure nei commenti e risponderò in fase di recensione.



Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net:


Per qualsiasi dubbio in fase di acquisto potete contattare il servizio clienti con una live chat su Telegram a questo indirizzo: https://telegram.me/mastmen