20/09/20

Come risolvere il problema "adb devices unauthorized" su Linux Ubuntu




In attesa di capire quello che vuole fare quest'anno Google con i Pixel (il 4a dovrebbe arrivare a breve, ma il 4A 5G e il 5 non dovrebbero essere venduti in Italia) ho acquistato recentemente un Sony Xperia XZ1 su Warehouse Deals ad un prezzo stracciato con l'obiettivo di installarci sopra una custom rom. Nei prossimi giorni pubblicherò un articolo al riguardo ma nel frattempo voglio postare una breve guida per risolvere questo problema: l'errore "device attached unauthorized". In questa guida darò per scontati diversi passaggi perché chi arriva a scontrarsi con questo problemino, comunque conosce perfettamente i comandi adb, fastboot ecc.

Siccome in più di 10 anni di installazioni di custom rom non mi era mai venuto fuori un errore simile, ho dovuto smanettare non poco. Perché nonostante vari tentativi il risultato non cambiava:


Ho provato poi a riavviare adb con i comandi kill e successivamente start come vedete dallo screenshot qui sopra ma niente ancora. Così ho fatto una ricerca online e ho trovato delle guide per Windows e Mac che suggerivano di eliminare una cartella...che ovviamente su Linux Xubuntu non esisteva, però effettivamente era proprio questa cartella a dare fastidio.

Alla fine la soluzione è stata quella di riavviare adb, revocare le autorizzazioni di debug usb e concederle nuovamente, ma con l'aggiunta di un semplice comando:


Il comando è: sudo rm -rf ~/.android

Dopo aver dato il comando adb kill-server provate ad eseguire il comando qui sopra, poi lanciate adb start-server  e successivamente adb devices.

Come potete notare dallo screenshot qui sopra l'operazione è andata a buon fine e devo dire che questo è stato l'unico intoppo in tutta la procedura che mi ha portato da un Sony Xperia XZ1 stock con Android 9.0 e patch di settembre 2019 ad un XZ1 con Pixel Experience basata su Android 10 e patch di sicurezza di agosto 2020.

Nessun commento:

Posta un commento