mercoledì 23 gennaio 2019

Come gestire le partizioni del PC Windows con EaseUS Partition Master Free


Ci sono diversi motivi che possono spingere un utente a decidere di effettuare una partizione del disco rigido del proprio PC. Una delle motivazioni che spinge a svolgere questo tipo di operazioni è la possibilità di eseguire due OS all'interno dello stesso PC.

Nel mio caso, ad esempio, ho un vecchio notebook con un HDD da 500 GB diviso in più partizioni per poter ospitare sia Windows 7 che Linux Xubuntu 18.04 (si, non sono molto aggiornato ma perché ormai utilizzo sempre il Chromebook per fare tutto).

Ma magari desiderate creare una partizione del vostro disco rigido per archiviare i vostri dati in uno spazio riservato non legato al disco locale (C:). Qualunque sia la motivazione che vi spinge a valutare questo tipo di operazione, il software EaseUS Partition Master Free vi può aiutare a gestire le partizioni del vostro PC Windows in modo semplice, veloce e gratuito.

Infatti, questo software è disponibile sia in una versione a pagamento, sia in una versione Trial della durata di 30 giorni che non ha altre limitazioni. Qualora pensaste di utilizzare l'app solo per dividere il vostro HDD in due partizioni la versione gratuita potrebbe essere sufficiente. In ogni caso se aveste bisogno di particolari necessità potete optare per la versione a pagamento in ogni momento.


La prima cosa da fare è quella di recarsi sul sito di EaseUS. Ci sono vari prodotti, ma quello di cui parliamo in questo articolo lo trovate qui: Download EaseUS Partition Master Free

Una volta scaricato il file .exe dal peso di circa 30 MB dovrete installarlo seguendo le istruzioni a schermo dove vi verranno mostrate anche le differenze tra Partition Master Free e la variante Pro.



Una volta terminata l'installazione dovrete avviare il software per la prima volta. E a questo punto avrete davanti a voi una panoramica con le partizioni presenti nel vostro HDD.


Nel mio caso potete notare come ci siano quattro partizioni presenti nel mio HDD, di cui due destinate all'uso di Linux Xubuntu. Chiaramente la schermata che vi verrà fuori potrebbe essere diversa soprattutto se sul vostro computer non avete mai stata effettuato alcuna modifica alle partizioni del vostro HDD.

Le operazioni da poter svolgere sono descritte nella barra laterale destra. La più "classica" delle operazioni è quella di ridimensionare o spostare le varie partizioni disponibili:


Grazie a questa funzione potrete decidere la quantità di GB da destinare ad ogni singola partizione.

Ci sono anche altre opzioni disponibili come la possibilità di:


  • clonare la partizione o il disco, 
  • unire le partizioni adiacenti,
  • convertire la partizione primaria in partizione logica, 
  • creare o modificare l'etichetta della partizione selezionata
  • attivare una partizione
  • controllare il File System
  • Controllo della superficie
  • Explorer
  • tab Proprietà 


Come potete notare le funzionalità offerte dalla versione Free sono molteplici, ma qualora aveste bisogno di qualche funzionalità aggiuntiva potete in qualsiasi momento accedere alla versione Pro:


Nelle opzioni in alto a destra vicino ai menu Windows troverete un icona a forma di chiave che vi permetterà di acquistare la versione Professional al prezzo di 34,95 euro.