venerdì 20 aprile 2018

Wind: rimborsi in arrivo per l'aumento del costo mensile degli abbonamenti





Qualche mese fa Wind annunciava un aumento di tutte le tariffe nel passaggio degli abbonamenti a scadenza da 28 giorni ad abbonamento mensile. Tuttavia, l'aumento dell'8,6% non era a norma e così ora si è passato ad un aumento di "solo" l'8,3%.

Una differenza talmente minima che non ci sarebbe stato nemmeno bisogno di dedicare un articolo a questa cosa, ma quando nei prossimi giorni vi arriverà un messaggio da Wind che vi annuncia un rimborso di pochi centesimi, sappiate che è per questo motivo.




Ecco, infatti, le nuove normative pubblicate sul sito ufficiale:

Wind ricorda che dal 3 aprile 2018 tutte le offerte e opzioni si rinnovano su base mensile.
Comunica inoltre che per le opzioni originariamente a 28 giorni la variazione del costo nominale, ove prevista, passa dal +8,6% precedentemente annunciato alla minore percentuale del +8,3%, con una conseguente diminuzione della spesa annuale.
Tale variazione viene introdotta a partire dal 16 aprile 2018.
Per i soli rinnovi effettuati dal 3 al 15 aprile 2018 Wind restituirà automaticamente, entro il 2 maggio 2018, la differenza tra quanto addebitato e il costo calcolato applicando la nuova percentuale del +8.3%.
Tale riaccredito verrà arrotondato a favore del cliente a 10 centesimi, per tutti gli importi inferiori a questo valore.
Per verificare il prezzo puntuale delle opzioni originariamente a 28 giorni è possibile accedere a Wind.it/mensile oppure all'app MyWind.

Per cui nei prossimi giorni aspettatevi un riaccredito di 0,10 euro sul vostro conto. Quanta generosità...