domenica 3 settembre 2017

Recensione Nokia 6 Dual Sim 4/64 GB



Come promesso, eccomi pronto con la recensione del Nokia 6, uno smartphone che ho stressato davvero a fondo in questa settimana di vacanze dove ho avuto modo di mettere in difficoltà il navigatore satellitare, la fotocamera in varie condizioni di luce tra mare e montagna e la rete dati in zone davvero poco coperte dall'operatore Wind.

Ho già pubblicato qualche giorno fa un articolo sulle mie prime impressioni quindi non mi dilungo ulteriormente. Procediamo:



Come fatto anche con i miei precedenti dispositivi seguirò lo stesso schema con Nokia 6. Ma prima di procedere è necessaria una premessa: 


il modello da me testato è la versione Dual Sim 4/64 GB di provenienza cinese che se comprato da mastmen.net arriva con Play Store preinstallato, lingua italiana e adattatore per il caricabatterie. 


Iniziamo:




Design, Dimensioni e peso





Nonostante i "cornicioni" in alto e in basso il design è riuscito. Ovviamente niente a che vedere con i moderni 18:9 Full Vision o Infinity Display proposti da Samsung ed LG, ma sono ancora molti gli smartphone top di gamma a proporre cornici ben pronunciate e tasti softtouch con sensore per le impronte anteriore (basti pensare ad HTC U11 e OnePlus 5, ma anche il recentissimo Sony Xperia XZ1 mantiene delle cornici molto spesse).

Onestamente, però, la parte che mi è piaciuta di più è quella laterale dove al posto della ormai consueta curvatura ci sono delle linee molto squadrate che rendono il Nokia 6 un piccolo mattoncino. Ed oggettivamente il logo Nokia sia sulla parte frontale che posteriore fa la sua scena.

A prima vista Nokia 6 sembra uno smartphone di fascia superiore e infatti Nokia 8 riprende in gran parte le linee del suo "fratellino minore".

Qualche dato tecnico: 154 x 75.8 x 7.9 mm per un peso complessivo di 169 grammi. Niente di eccezionale per uno smartphone da 5,5 pollici, più o meno in linea con OnePlus 5. Una sufficienza piena dovuta anche ad un design che ha il suo perché con delle linee molto eleganti.

Voto: 7.

Materiali

Per chi non conoscesse il mio stile di recensione, in questa sezione parlo anche della scheda tecnica e non in base al rapporto qualità/prezzo ma di come queste permettano o meno un esperienza d'uso soddisfacente o meno.

E in questa sezione cominciano un po' ad alternarsi luci ed ombre con alcune specifiche molto interessanti e altre che lo sono molto meno.

Ottima la presenza di 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage espandibile, decisamente meno la presenza di un processore Qualcomm Snapdragon 430.

Qui confermo le mie impressioni iniziali: il SoC è decisamente poco efficiente a livello di prestazioni per cui può capitare che le applicazioni non vengano aperte rapidamente. In compenso i 4 GB di RAM permettono di mantenere le applicazioni più comuni aperte in background. Ma su questo aspetto però ci ritorneremo nella sezione dedicata all'autonomia.

Ma se attendere qualche decimo di secondo nell'avvio di un'app non costituisce un problema per voi, allora state tranquilli: una volta avviata una determinata app non avrete problemi.

In questa settimana ho scattato molte foto (tra l'altro potete vedere alcuni risultati degli scatti a grandezza originale qui o sul mio canale Instagram ), ho utilizzato spesso Google Maps, il tutto in una zona dove Wind ha continuato a switchare tra 3G e H+ provocando un leggero surriscaldamento ma non ho mai riscontrato crash, blocchi, ecc. Sotto questo aspetto la CPU Qualcomm Snapdragon 430 si conferma un buon "muletto".

Il display IPS da 5,5 pollici Full HD mi ha soddisfatto quasi al 100% nonostante io preferisca di gran lunga gli schermi AMOLED agli IPS. Il "quasi" è dovuto a un fastidio che si riscontra quando scatterete le foto sotto la luce diretta del sole, con gli occhiali da sole, in modalità landscape. Insomma, non vedrete nulla a causa della polarizzazione. Per cui o togliete gli occhiali o posizionate lo schermo in modalità verticale. A parte questo il display è sempre ben luminoso anche all'aperto ed è molto oleofobico.



Le due fotocamere si sono comportate molto bene in ottime condizioni di luce dove gli scatti restituiti sono ottimi per i social network. Onestamente però ho avuto delle difficoltà nel punta e scatta con condizioni di luce più complesse e soprattutto la messa a fuoco e i tempi di scatto sono abbastanza lenti. Ci vorrebbe un aggiornamento mirato ma comunque i risultati sono di buon livello per la fascia di prezzo.

Una sufficienza ci sta, ma con uno Snapdragon 625 si poteva avere un'esperienza d'uso più soddisfacente.

Voto: 6

Audio

Bello. Potente. Con le cuffie giuste vi potrete godere un film su Netflix come se foste al cinema. Peccato solo per la posizione degli altoparlanti (uno vicino all'altro) che vanifica la presenza di un audio stereo di fascia nettamente superiore. Ma in cuffia (e anche con auricolari economici collegati al jack audio da 3,5 mm) l'audio di questo Nokia 6 è uno dei migliori che abbia testato in questi mesi.

Voto: 9




Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net:



Fluidità

In parte ne ho già accennato prima quindi non voglio ripetermi: una volta avviate le applicazioni, il sistema operativo stock abbinato a 4 GB di memoria RAM fanno sì che il sistema sia sempre fluido e reattivo anche con diverse applicazioni aperte. Non possiamo pretendere il multitasking di OnePlus 5 con un processore da meno di 50.000 punti su AnTuTu Benchmark ma per la fascia di prezzo è un buon risultato.



Voto: 6

Autonomia

La durata della batteria è ottima e anche in condizioni d'uso molto stressanti sono riuscito sempre a coprire una giornata di utilizzo. Però c'è un compromesso da fare: Nokia 6, almeno nella versione cinese da me testata presenta un menu dedicato nella sezione delle impostazioni della batteria, ossia la gestione delle attività in background.

Per impostazione predefinita il sistema esclude quasi tutte le applicazioni permettendo allo smartphone di avere un consumo quasi nullo in standby. Questo però rischia di compromettere seriamente la ricezione delle notifiche e così un po' alla volta ho inserito nella whitelist le varie app come Google Inbox, Instagram, Chrome, Telegram, WhatsApp più altre come "Volume in notification" e "Weather & Clock Widget" che letteralmente si "addormentavano" quando spegnevo il display.

Per cui il mio consiglio è quello di inserire subito nella whitelist tutte le applicazioni che inviano notifiche senza preoccuparsi troppo dell'autonomia che, in ogni caso, è ottima. 3000 mAh bastano ed avanzano per una giornata stress. Onestamente però non sono mai riuscito a fare due giorni con uso moderato dato che non ho mai superato le 4 ore di display attivo in qualsiasi condizione.

E dato che la ricarica è davvero eccessivamente lenta anche con caricabatterie diversi da quello in dotazione vi consiglio di ricaricarlo sempre di notte.

Voto: 6


Sistema operativo e interfaccia 




In condizioni normali avrei dato direttamente un 10 in questa sezione dato che il sistema è Android 7.1.1 stock, aggiornato ad oggi 3 settembre 2017 con le patch di sicurezza di agosto e con poche personalizzazioni molto comode come il quick toggle per effettuare uno screenshot. Però la versione cinese (che fondamentalmente è la migliore vista la presenza dello slot ibrido dual sim 3 la maggiore memoria a bordo) arriverebbe senza Play Store e lingua italiana.



Mastmen.net ci mette una pezza aggiungendo manualmente il tutto e quindi una volta avviato dovrete solo selezionare la lingua italiana tramite l'app MoreLocale Pro. Però HMD Global ha fatto un po' di confusione tra le varie versioni di questo Nokia 6. Per cui troverete in commercio versioni 3/32 GB, 4/32 GB e 4/64 GB alcune ufficializzate per il nostro mercato, altre no e quindi senza la lingua italiana e i servizi di Google.

La gestione delle app in background è poi una caratteristica molto "chinese style" che sembra arrivare in eredità da brand come Huawei, Meizu e in parte anche da Xiaomi. Però è apprezzabile trovare Android stock su un dispositivo di fascia media dove appunto si trovano brand come Xiaomi, Honor e Huawei che si presentano con interfacce molto personalizzate.

Voto: 7

Applicazioni di sistema

L'interfaccia basata su Android stock è abbinata ad un software di sistema molto leggero che comprende solo un file manager, un'app per la riproduzione dei video e un tool di backup. Per quanto molti considerino Android stock un'esperienza d'uso incompleta, io la preferisco sempre. Alla fine ognuno può installare le app necessarie per il proprio utilizzo dal Play Store.

Voto: 7


Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net:

Connettività



Tecnicamente la banda 20 dovrebbe essere presente anche sulla versione cinese del Nokia 6 e probabilmente mi sono trovato in una zona disastrata per quanto riguarda la copertura Wind ma in una settimana non sono MAI riuscito a collegarmi in 4G. Ma con il Lumia 650 invece sono rimasto sempre connesso in LTE (la foto sopra rappresenta la condizione che si è verificata per quasi tutto il tempo), tanto che questa settimana ho dovuto ricorrere spesso all'hotspot mobile fornito dal Lumia per sincronizzare periodicamente tutte le notifiche arretrate.

La ricezione mi è sembrata abbastanza sottotono per quanto riguarda la navigazione dati, ma per quanto riguarda le chiamate non ho mai avuto problemi. Presente la radio FM e il GPS (che funziona davvero in modo perfetto grazie alla presenza di tutti i sensori come bussola e giroscopio).

Il cavo di ricarica è un ormai obsoleto microUSB e manca la ricarica rapida. Onestamente non mi sono trovato benissimo con Wind dove una ricezione leggermente sottotono fa la differenza tra il navigare correttamente (in alcuni casi in modalità H+ sono riuscito a sfiorare i 20 Mbps in download) e rimanere offline.

Voto: 5


Dotazione di sistema

Di per sé la dotazione non è un granché ma Mastmen.net vi fornirà l'adattatore per il caricabatterie e una cover in silicone a fare compagnia alla manualistica e alla spilletta per il vano sim (che può contenere due nano sim o una sim + una microSD).

Voto: 6

Prezzo 



Il modello da me recensito è il Nokia 6 Black 4GB/64GB che costa circa 250 euro su mastmen.net dove però ovviamente potete utilizzare il mio codice sconto ALESSIOF89 per scendere a circa 240 euro.

Oggettivamente le prestazioni, il design, i materiali e il brand Nokia valgono questo prezzo.

Ma non possiamo nascondere come in questa fascia di prezzo ci siano tantissimi altri smartphone validissimi, alcuni con una migliore autonomia (Lenovo P2), alcuni con la doppia fotocamera (Honor 6X), alcuni con un hardware migliore (come Xiaomi Mi 5X), alcuni con uno schermo 18:9 come i nuovi Wiko presentati a IFA 2017 che arriveranno sul mercato nelle prossime settimane a prezzi che si aggirano sui 230-270 euro.

Per cui anche in questo campo Nokia 6 merita la sufficienza ma non molto di più.

Voto: 6




Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net:


Voto finale: 6,5.

Nokia 6 merita una sufficienza piena perché è oggettivamente un buon prodotto, ma deve essere considerato per quello che è: un buon smartphone di fascia media con Android stock. Non può essere considerato un top di gamma (anche se ora fortunatamente con l'arrivo di Nokia 8 non c'è più pericolo che questo accada) e soprattutto di Nokia c'è solo il nome. Per i punti di forza come le ottiche Zeiss bisogna puntare sul Nokia 8.


Consiglio Nokia 6 a:


  • chi vuole uno smartphone Nokia con a bordo Android
  • chi cerca uno smartphone dalle buone prestazioni ad un prezzo inferiore ai 250 euro 
  • chi cerca uno smartphone di fascia media con Android stock 
  • chi utilizza spesso app per i contenuti multimediali tramite cuffie e auricolari




Sconsiglio Nokia 6 a:


  • chi cerca un top di gamma Nokia con a bordo Android (aspettate l'arrivo del Nokia 8)
  • chi vuole il massimo delle specifiche tecniche nella fascia dei 250 euro (ci sono smartphone con caratteristiche migliori)
  • chi cerca un design in stile Galaxy S8 e LG G6
  • chi vuole una doppia fotocamera



Per qualsiasi domanda lasciate un commento qui sotto.


Nokia 6 può essere acquistato sul portale mastmen.net: