sabato 7 ottobre 2017

AOL Instant Messenger (AIM) chiude i battenti dopo 20 anni di onorato servizio





AOL Instant Messenger chiude i battenti: il servizio che debuttò nel lontano 1997, cesserà di esistere il 15 dicembre 2017.

Una notizia che probabilmente dispiacerà a tutti coloro che hanno usato questo strumento prima di Windows Live Messenger, prima di Facebook e decenni prima di WhatsApp.

Ma d'altronde il modo di comunicare è cambiato radicalmente in questi 20 anni, come fa notare la stessa AOL.




Non credo sia necessario indicare alternative a questo servizio dato che oggi chiunque utilizza WhatsApp, ma se siete alla ricerca di uno strumento funzionale, pratico, con un ottimo servizio di cloud, gestibile su più dispositivi contemporaneamente il migliore è Telegram.

Tra l'altro vi ricordo che ho un canale Telegram dove pubblico le notizie di questo blog (oltre alle mie pagine su Facebook e Twitter). A differenza di Facebook dove siete più di 1000 (grazie!!!) il canale di Telegram è ancora agli inizi per cui se volete iscrivervi il canale è questo: https://t.me/ilblogdialessiofasano

Via