lunedì 9 settembre 2013

Disa: sms, whatsapp e Hangout (in arrivo) in un unico client per Android




Tra le centinaia di migliaia di applicazioni presenti sul Play Store di Google ce ne sono a centinaia dedicate alla messaggistica istantanea. Molte sono ottime e non hanno successo (Line, Wechat ad esempio) altre nonostante funzionalità limitate (come Whatsapp che non dispone di videochiamate) sono molto più diffuse. Riuscire a fornire un'applicazione in grado di gestire più servizi di messaggistica è il sogno di molti sviluppatori.

L'applicazione di cui vi parlo oggi è molto ambiziosa perché integra al suo interno Whatsapp, gli sms tradizionali e presto arriverà anche il supporto ad Hangout (servizio che per me resta il migliore in assoluto per la possibilità di essere usato dappertutto, via browser, via client, su smartphone come da PC). Sto parlando di DISA




Come e dove scaricare Disa? L'applicazione al momento è disponibile solo per i beta tester ma chiunque può diventarlo, basta iscriversi alla community su Google+  e successivamente scaricare l'applicazione qui: https://play.google.com/apps/testing/com.disa

Come funziona DISA? Dopo aver installato l'applicazione è necessario configurare i vari servizi (attualmente sono disponibili solo SMS e Whatsapp). In realtà non utilizzando nessuno di questi due servizi con assiduità ho testato solo la parte dedicata a Whatsapp. Purtroppo ho riscontrato diversi problemi per configurare l'account tanto che ho dovuto ricorrere alla chiamata per ricevere il codice (fornito in lingua inglese, tra l'altro) ma una volta configurato, avrete davanti a voi questa schermata:



La dicitura Running vi confermerà che l'account è stato impostato correttamente. A questo punto a differenza di Whatsapp, potrete monitorare le vostre conversazioni recenti tramite uno swipe right. In alto sono disponibili solo due icone: Contatti e Impostazioni.



Nella versione attuale, Disa non permette di aprire il profilo dei contatti ma potrete comunque sapere quando si è collegato per l'ultima volta il vostro contatto. Sul funzionamento generale in realtà le recensioni dei beta tester sono molto differenti tra di esse. Qualcuno lamenta malfunzionamenti, qualcuno chiede miglioramenti nella gestione delle notifiche ma in una fase beta non è nemmeno pensabile che si possa ottenere la stessa qualità ottenuta da Whatsapp. L'applicazione comunque non è mai andata in crash nel mio rapido utilizzo.



Passiamo ora ai difetti seri di Disa: come potete vedere dal mio screenshot l'applicazione consuma 84 MB di memoria RAM. Whatsapp in media consuma tre volte di meno. Inoltre alcuni utenti che hanno impostato anche la parte SMS arrivano a consumare anche 130 MB. Tenetene conto se avete a disposizione uno smartphone non proprio di ultima generazione.

Lo sviluppatore cerca beta tester, quindi fatevi avanti nella community su Google+