mercoledì 12 giugno 2013

Symbian: quest'estate Nokia interromperà le consegne in via definitiva





Quest'estate Nokia metterà fine ad ogni speranza per il buon vecchio sistema operativo Symbian. Le spedizioni cesseranno e non resterà che smaltire le (poche) scorte rimaste. Che Symbian fosse destinato a una "morte lenta" lo si era capito già nel 2011 quando pur resistendo all'attacco di Apple con il suo iPhone, Nokia non è riuscita a tenere a bada il successo esponenziale di Samsung che con la linea Galaxy S si appropriava della leadership mondiale.

Lo sviluppo di Symbian doveva cessare nel 2016, ma la fine giunge tre anni prima, visto l'impietoso livello di market share a livello mondiale (meno del 2%) dopo che per oltre 15 anni Nokia è stato leader indiscusso nel settore mobile.

La dirigenza Nokia sta puntando tutto su Windows Phone 8, un prodotto che fa comunque fatica a reggere il confronto con Android, un ecosistema apprezzato da tantissimi OEM anche se molti associano erroneamente Android solo a Samsung. L'ultimo smartphone Symbian è stato l'808 Pureview, un prodotto rivoluzionario per il mercato con la sua fotocamera da 41 MP. Non ha avuto successo proprio per colpa del sistema operativo assolutamente inadeguato per i tempi attuali.

Proprio in questi giorni Nokia si prepara a commercializzare il nuovo Nokia Lumia 925. È chiaro che la società finlandese ora non vuole più perdere tempo e risorse con un sistema operativo che senza un'adeguata rivisitazione non poteva certo avere un futuro.

Via