lunedì 28 gennaio 2013

MEGA: troppo bello per funzionare! [Editoriale]




Come ormai tutti ben sapete, da qualche giorno è stato inaugurato MEGA, il servizio di hosting che va a rimpiazzare il compianto Megaupload. Risolti i problemi dei primi giorni a causa dell'eccessivo traffico di utenti ora Mega.co.nz funziona in maniera eccellente.

Sulla velocità di upload non mi esprimo in quanto per i miei files personali preferisco utilizzare Google Drive (più sicuro, si integra meglio con i servizi Google ed è accessibile anche tramite la comoda applicazione disponibile su Play Store).

Sulla velocità di download non c'è storia: al momento nessun altro servizio garantisce la velocità massima consentita dalla mia linea ADSL senza essere registrati ed in possesso di account PRO.



Poi c'è il motore di ricerca http://mega-search.me/ sul quale utenti di tutto il mondo stanno caricandoci sopra di tutto e di più. Ed è proprio il motore di ricerca che mi preoccupa. Chiunque accedendo all'homepage può vedere tutti i file caricati in ordine cronologico. Il numero di documenti è praticamente minimo rispetto a file audio e video (che al 99% saranno sicuramente protetti da copyright).

Già questo potrebbe essere sufficiente perché a qualcuno venga in mente di chiudere immediatamente Mega, esattamente come accadde un anno fa con Megaupload. Ma non è finita qui perché come vedete dalla foto in alto nella schermata oltre al titolo del file potrete vedere la data di caricamento, le dimensioni, il numero di visite e anche il punteggio : +1, -1. Va da sé che un file con molti -1 o sarà un fake, o sarà corrotto.

In definitiva Mega offre un servizio di hosting gratuito, velocissimo, dotato di motore di ricerca preciso ed in grado di segnalare anche la qualità dei files. Troppo bello per poter funzionare!!!